qualità

La qualità del casco prodotto da noi si denota sia attraverso il prodotto che si propone sia ai più giovani che al mondo fashion con prodotti rifiniti artigianalmente in vera pelle ed in eco-pelle.
Non è da dimementicare, inoltre, il parametro più importante che un casco deve rispettare,cioè la SICUREZZA, infatti i nostri prodotti sono conformi ai regolamenti di legge vigenti in Europa daltronde molto restrittivi.
La domanda che ogni motociclista deve porsi è:Quando un casco è sicuro?

Il casco è sicuro quando ripetta i requisiti del reg. UNECE 22/05 e cioè come è espressamente indicato

al punto 4 del suddetto regolamento:

“I caschi di protezione presentati all’omologazione in applicazione del … devono riportare:
un’indicazione della misura ed un’indicazione della non idoneità della protezione mascellare ad assicurare una protezione contro i colpi al mento.
Sul casco, il nome del depositario o il marchio del richiedente ed un’indicazione della non idoneità della visiera per l’uso durante le ore notturne o in condizioni di scarsa visibilità.”

Ed al punto 5:

“Il casco prevede la presenza di un’etichetta omologativa così composta:
da un cerchio all’interno del quale è posta la lettera “E”, seguita dal numero distintivo del paese che ha rilasciato l’omologazione (per esempio E3 indica che il casco è stato omologato in Italia, Germania E1, Francia E2, Belgio E4, Regno Unito E11, Olanda E6, Irlanda E24, Lussemburgo E13 ecc), dal numero di omologazione seguito da un trattino seguito a sua volta da:

< J > se il casco non ha una protezione mascellare
< P > se il casco ha una protezione mascellare protettiva
< NP > se il casco ha una protezione mascellare non protettiva

Un trattino seguito dal numero d’ordine di produzione; i numeri di serie di produzione sono continui per l’insieme dei caschi di protezione i cui tipi sono stati omologati nello stesso paese.
Inoltre poi è presente un numero alfanumerico progressivo che denota anche il lotto di produzione.

Al Punto 7 sono indicati tutti i tests a cui i caschi e/o le visiere sono soggetti, con dei parametri limite veramente restrittivi.

SICUREZZA vuol dire per di più anche ottima manutenzione del casco, e cioè:

pulirlo sia internamente che esternamente con sapone neutro ed acqua e mai con solventi o altri prodotti che potrebbero cambiare o deteriorare la struttura dell’abs
non esporre il casco a fonti di calore eccessive
non personalizzarlo applicando prodotti che potrebbero compromettere le proprietà principali di assorbimento all’urto del casco (chiedere sempre ai nostri esperti)
Dopo un urto è necessario che il casco venga sostituito in quanto potrebbe non essere più in grado di proteggere il cranio a causa dell’alterazione di alcune sue parti strutturali, ciò anche se esternamente sembra integro, in quanto il polistirolo a cui è attribuito il compito di distribuire le sollecitazioni, potrebbe essere compromesso all’interno.

Premium Wordpress Plugin